Scelgo i miei pensieri e trovo pace mentale


Ebbene si, in questi mesi in cui tutto si è rallentato,
in cui siamo in casa con tanto tempo a disposizione,
io riconosco e apprezzo
la ‘libertà’ di poter scegliere i miei pensieri.

Apprezzo e riconosco che nella mia mente c’è più pace.

Apprezzo e riconosco che anche il mio modo di pensare è cambiato.

Solitamente nel nostro precedente vivere quotidiano, la nostra mente era sovraffollata di pensieri: fin dal mattino appena svegli si pensava a cosa c’era da fare, a come, a quando, a dove…insomma si iniziava subito a programmare la giornata, la settimana, il mese…..
e la mente era bombardata da pensieri e pensieri….

Io oggi, assaporo la libertà di poter scegliere i miei pensieri,
si, perchè quando ci si prende il tempo per fare una cosa e la si fa con calma, perchè SI HA TEMPO,
anche i pensieri rallentano il loro rumore, ci si può concedere la libertà di fare quella cosa, pensando solo a quello senza distrazioni, senza fretta, senza urgenza.

Ho sistemato 3 cassetti del mio soggiorno impiegandoci un giorno e mezzo. Ci ho dedicato tanto tempo?
Si, molto tempo diremmo in tempi ‘normali’
ma, in qs. periodo, ho dedicato ad ogni oggetto il suo giusto tempo,
lasciando che ogni ricordo si risvegliasse,
ogni sensazione, ogni percezione ritornasse a vibrare,
scegliendo cosa tenere e cosa buttare,
ci vuole il giusto tempo anche a lasciare andare ciò che è passato.
Ho fatto pulizia e ordine in modo lento e accurato.

E lì, proprio quando ero immersa in quella situazione,
io non solo stavo assaporando la vita, ma stavo anche scegliendo come educare la mia mente a pensare.

Ho scelto i miei pensieri. E ho trovato pace!

Ora apprezzo e riconosco che nella mia mente c’è più pace.
E mi sento bene.

Il nostro benessere psicofisico lo si trova nell’unione tra il corpo che deve essere sano e ben curato, e una mente pacifica in cui i pensieri abbiano il giusto tempo e spazio in cui nascere e crescere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.